15 gennaio 2017

L'armonia è rotonda.

Ho sempre pensato che l'armonia abbia una forma sferica e sia la base per l'equilibrio. Tutto ciò che ci circonda, le nostre cose, le persone, i fatti che ci succedono, noi stessi, tutto avrebbe bisogno di avere linee morbide, non spigolose, come un cerchio dentro il quale tutto si inserisce senza rompere la continuità. Come per la musica: se c'è una stonatura rompe la melodia e ferisce le orecchie. O per una frase: se c'è una parola sbagliata rompe la logica e non si capisce niente. Le parole d'amore sono rotonde, si dicono con voce morbida, mentre l'odio è stridulo. Le carezze  sono rotonde, senza spigoli, mentre la violenza è acuminata e fa sanguinare. Un gesto di solidarietà porge la sua rotondità e avvolge chi lo riceve, mentre il disprezzo è un muro piatto e duro che respinge. Il grembo di una madre è rotondo. Anche l'universo intero appare rotondo: il sole, la luna, i pianeti, le circonvoluzioni, tutto gira in rotondo. E tutto ha bisogno di continuare così in modo che non avvengano collisioni: ogni percorso deve essere in armonia con tutto il resto per non creare disordini pericolosi.
E credo anche che l'armonia sia da preferire alla felicità perché, anche se spesso il nostro umore altalenante o uno stato d'animo doloroso possono smarrirci, l'armonia rimane intorno a noi come rimangono le stelle nel cielo anche se di giorno non le vediamo, come la terra che continua a girare anche se non ce ne accorgiamo. 
L'armonia è rotonda e potrebbe proteggerci. Dovremmo solo seguire la sua traiettoria, chiudere il cerchio e non farci pungere dagli spigoli, il resto viene da sè.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Sono io che ringrazio te per la costanza con cui leggi queste mie fantasie o elucubrazioni mentali che ogni tanto mi lascio fare e sono contenta se, in qualche modo, ti danno piacere. Ciao Mario :))

      Elimina

Una tua opinione è sempre gradita...o anche un semplice saluto. ;)